Percorso

Cerca nel Sito

Sono un informatico prima e un ingegnere dopo nel senso che per lavoro mi occupo più di informatica che dei compiti propri della funzione di ingegnere...ma credo di non essere l'unico. Mi sono sempre appassionato di meccanica, elettronica, modding, modellismo statico e dinamico. Da piccolo preferivo la lego technic e mi sbizzarrivo a smontare tutti i giocattoli per comprenderne il funzionamento... (oggi invece ... li riparo). Una volta ho realizzato un finto campanello ed il mio professore di matematica delle medie si precipitò fuori dall'aula pensando che fosse già  suonata la campana scolastica! ... mi ricordo che non ebbe dubbi ad indicare a mia madre quali dovessero essere le linee di studio per me...

Aveva azzeccato. L'istituto tecnico industriale ha sviluppato in me una grande passione per l'informatica iniziando con il mio primo pc: un Commodore 128, mentre a scuola utilizzavo un 8088 con floppy da 5 pollici e 1 quarto con monitor a fosfori verdi e senza hard disk ...che tempi!!

Dopo il diploma di capotecnico informatico continuai con gli studi universitari presso l'Università degli Studi di Palermo in Ingegneria Informatica, un pò lunghi per la verità , ma dovuti all'attività  lavorativa che mi allontanò dalla mia città  per un pò di anni portandomi a Reggio Emilia assumendo il mio primo incarico a tempo indeterminato con la nomina di Collaboratore Professionale Sistema Informatico...nel frattempo ci fù anche l'esperienza in Marina Militare con la qualifica di E.A.D. (addetto all'Elaboratore Automatico Dati).

Quando mi trasferii mantenendo il lavoro, nuovamente a Palermo, riuscii a completare gli studi universitari. Era il 2003.

Ho spesso usato l'informatica anche per l'hobby: dalla programmazione di microcontrollori per i dispositivi elettronici, all'uso di strumenti per il fotoritocco, al restauro di vecchi coin-op (videogiochi) da bar degli anni '80-90, al modding di modelli dinamici. Mi piace dedicarmi anche alla robotica: ho infatti tre robottini e tantissimi componenti accumulati in scatoloni in garage.

In ambito professionale, lavoro da un pò di anni in un Istituto Superiore di Palermo in cui mi occupo di informatica. Negli anni ho però svolto altri compiti tra cui: la progettazione di cablaggi strutturati, la configurazione di sistemi Dos e Windows, il collaudo di attrezzature multimediali in progetti finanziati sia dal Fondo Sociale Europeo che dal MIUR, la progettazione di aule multimediali, la manutenzione e l'amministrazione di siti web, l'incarico di esperto in corsi di formazione rivolti a ragazzi per la realizzazione di prodotti multimediali (presentazioni in powerpoint, fumetti, siti web...) e agli adulti e docenti sull'acquisizione di compentenze informatiche.
Negli ultimi anni, mi sono sempre più avvicinato alla Didattica Digitale mediante l'impiego di Lavagne Interattive e Multimediali (LIM), partecipando prima a vari corsi di formazione per acquisire le dovute competenze, poi da formatore al personale Docente.
 
Ho anche collaborato con Enti privati e con la Regione Siciliana realizzando un sito, per un progetto scolastico (a.s. 2006-07), sulle grotte dell'Addaura di Palermo segnalato anche in Wikipedia (vedi). Ho anche dato un contributo alla sezione di wikipedia (vedi) sui "Beati Paoli" prestando consulenza tecnica nella realizzazione delle scene, del fotoritocco e nell'uso del software per la realizzazione di un fumetto digitale sui processi a Don Raimondo della Motta.

Beh, che dirvi,

buona navigazione ... da Massimo Tutone

weschool

Accesso Utenti

naturalsicilia